Regolamento / Come partecipare al concorso

Poste Italiane, Cassa depositi e prestiti e Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nel quadro del progetto “Il Risparmio che fa Scuola”, volto a trasmettere ai ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado i valori etici del risparmio, attraverso vari strumenti di comunicazione, indicono un concorso nazionale riservato agli studenti delle scuole secondarie di II grado italiane, per la realizzazione di un video.
 

Oggetto

Oggetto del concorso è la realizzazione di un video della durata massima di 5 minuti che sia in grado di trasmettere un messaggio propositivo su temi che prendano spunto dal concetto di ricchezza da preservare per un utilizzo sapiente e cosciente, sottolineando in particolar modo la differenza tra risparmio personale, che produce ricchezza, e risparmio di una comunità, che invece deve diventare un valore ed uno strumento di progresso e benessere per tutti.
I lavori dovranno essere finalizzati ad informare e sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza dell’argomento prescelto. Si consiglia di limitare al minimo indispensabile l’eventuale impiego di materiale di repertorio e, naturalmente, solo ai casi in cui esso sia funzionale al video e ne venga attuato un logico inserimento, e comunque nel rispetto della normativa in tema di diritto d’autore. Anche l’impiego di apparecchiature, tecnici e strutture professionali deve essere limitato e, in questi casi, l’operato degli alunni deve essere comunque preponderante ed evidente.
 

Gruppo di lavoro

Ogni lavoro potrà essere presentato:

  • da un gruppo di studenti appartenenti a una sola classe o a classi diverse dello stesso istituto;
  • dalla classe nella sua totalità.
Ogni gruppo potrà avvalersi del coordinamento e della collaborazione di più insegnanti. Ogni gruppo potrà proporre 1 solo video sul tema del risparmio. Il referente del gruppo, indicato nel modulo di iscrizione, dovrà essere il capo di istituto (dirigente scolastico) o un insegnante della scuola a cui il gruppo appartiene.
 

Caratteristiche del video

Il video dovrà essere in formato digitale (formati ammessi: MOV - MP4 - MPG - AVI - 3GP).
La durata del video dovrà essere di massimo 5 minuti, esclusi eventuali titoli di testa e/o coda, e il “peso” non dovrà superare i 500 MB.
Le musiche utilizzate nel video dovranno essere “royalty free”, ossia non soggette a diritti d’autore.

Non saranno ammessi al concorso, video che abbiano i seguenti contenuti:

  • contenuti lesivi dell’immagine di Poste Italiane e/o di Cassa depositi e prestiti, MIUR e delle società ad essi collegate e/o dei prodotti/servizi da essi commercializzati;
  • contenenti immagini o atti sessuali espliciti o impliciti;
  • con riferimenti espliciti/impliciti alla vendita di prodotti/servizi;
  • a tema violento, razzista, politico, religioso e/o lesivo della dignità delle persone (ad es. video sessisti, omofobi) o di discriminazione sociale;
  • contenenti immagini raffiguranti persone riconoscibili delle quali non si è in possesso della relativa liberatoria e consenso al trattamento dei dati personali;
  • aventi un commento musicale costituito da brani soggetti a diritti d’autore (no “royalty free”).
 

Registrazione al Concorso

La registrazione al concorso dovrà essere effettuata dal referente del progetto (dirigente scolastico o insegnante delegato) compilando e sottoscrivendo un modulo online contenente:

  • nome e cognome del coordinatore referente (“Responsabile”) del progetto, recapito telefonico ed indirizzo e-mail per eventuali informazioni e/o comunicazioni urgenti in merito al Concorso;
  • dati relativi alla scuola, indirizzo completo, telefono, fax, e-mail dell’Istituto scolastico;
  • titolo del video e breve descrizione dello stesso e del percorso che ha portato alla sua realizzazione, indicazioni sulle eventuali musiche di sottofondo;
  • elenco dei nominativi degli studenti autori del video, completo di classe e sezione frequentata.
Dopo aver preso visione del regolamento del concorso, lo stesso dovrà essere accettato dal Responsabile spuntando l’apposito checkbox.
Con l’accettazione, il Responsabile di ciascun video dichiara e garantisce, a nome dell’Istituto e degli autori, a pena di esclusione dal concorso:
  • che il gruppo di lavoro è l’autore del video inviato ed è il titolare esclusivo e legittimo di tutti i diritti di autore e di sfruttamento anche economico di ciascun video;
  • che l’opera e la sua eventuale diffusione rispetta le leggi sul diritto d’autore e sulla protezione dei dati personali;
  • che l’opera non è stata presentata ad altri concorsi;
  • di concedere a titolo gratuito e autorizzare Poste Italiane e Cassa Depositi e Prestiti e MIUR all’uso divulgativo del video anche in occasione di eventi e azioni di comunicazione istituzionale relativi ai temi del risparmio;
  • qualora nel video apparissero immagini di persone riconoscibili, di essere in possesso delle liberatorie e dichiarazioni di consenso al trattamento dei dati personali in originale dei soggetti o, nel caso di minori, dei genitori o del tutore legale e di poterle esibire su richiesta;
  • condizione imprescindibile per l’accettazione in concorso del video è l’invio in formato digitale delle liberatorie e delle dichiarazioni di consenso al trattamento dei dati personali debitamente sottoscritte dai soggetti interessati o, nel caso di minori, dai genitori o dal tutore legale.
È responsabilità di ogni partecipante assicurarsi che la pubblicazione dei video non sollevi alcun tipo di controversia legale, ferma l’obbligo di tenere pienamente indenni e manlevate Poste Italiane, Cassa Depositi e Prestiti e MIUR in relazione a qualsivoglia pretesa di terzi.

Sulla pagina web del sito dedicata alla registrazione al concorso è altresì presente e scaricabile la documentazione legale da sottoscrivere per la partecipazione al concorso (liberatoria e consenso privacy).
 

Modalità di invio del video

Il video dovrà essere trasmesso seguendo attentamente le indicazioni riportate nella sezione “Partecipa” del sito. Dopo l’invio della scheda di registrazione si riceverà una e-mail con la richiesta di conferma della registrazione per concludere la procedura ed accedere alla pagina del sito con le informazioni per proseguire con il caricamento del file video.
A ciascuna registrazione sarà assegnato un codice alfanumerico univoco di identificazione da conservare con cura e da segnalare in qualsiasi eventuale successiva comunicazione con l'Organizzazione del concorso.
Il video e la relativa documentazione potrà essere inviato anche non contestualmente alla fase di registrazione al concorso, in un momento successivo, purché entro il termine ultimo di partecipazione.
 

Documentazione legale richiesta - Liberatorie e Consenso privacy

Contestualmente al caricamento del video dovranno essere inviate le liberatorie e il consenso privacy per la pubblicazione e la riproduzione delle immagini, (documenti scaricabili dal sito), compilate in ogni parte e sottoscritte da ciascuna delle persone che appaiono in maniera riconoscibile nel video, in qualità di attori o di semplici comparse. In caso di minori le liberatorie e il consenso privacy dovranno essere firmate dal genitore o dal tutore.
Qualora un attore o una comparsa non prestasse il consenso all’utilizzo della propria immagine negando di firmare la liberatoria o il consenso privacy (o, in caso di minore o soggetto sottoposto a tutela, da parte del genitore o tutore), dovrà essere fatto un trattamento sul video in post produzione, per oscurare il volto del soggetto interessato al fine di renderlo irriconoscibile.
Le liberatorie e il consenso privacy inviati saranno raccolti da Call Communication e trasmessi a Poste Italiane e a Cassa depositi e prestiti che ne cureranno la conservazione per 5 anni.
Fermo quanto sopra previsto in materia di oscuramento delle immagini, in mancanza delle liberatorie e del consenso privacy, il video non sarà pubblicato e, pertanto, non sarà possibile partecipare al concorso.
 

Pubblicazione video

All’indirizzo e-mail indicato dal Responsabile del progetto verrà successivamente inviata comunicazione sull’esito della pubblicazione del video.
 

Termine ultimo di partecipazione

I lavori dovranno essere inviati entro il 15 aprile 2016
 

Vincitore

Tra i migliori lavori selezionati, la Giuria ufficiale, composta da rappresentanti istituzionali, decreterà il video vincitore e la scuola a cui fa riferimento sarà premiata con una postazione completa di lavoro (Personal Computer, stampante) e una telecamera semiprofessionale.
Entro il 15 maggio 2016 alla scuola relativa al video vincitore verrà data comunicazione di aggiudicazione del concorso.
 

Diffusione dei lavori

I promotori dell’iniziativa, conformemente alle liberatorie e al consenso privacy rilasciati dai soggetti interessati, si riservano la facoltà di poter utilizzare i lavori pervenuti per tutti gli scopi non commerciali che riterranno opportuni quali, a puro titolo d’esempio, la proiezione in manifestazioni pubbliche, la messa in onda su circuiti televisivi territoriali, nazionali ed internazionali e la pubblicazione su internet.
 

Riferimenti e informazioni

Call Communication S.r.l.
Piazza Barberini, 12 - Roma
email: videocontest@ilrisparmiochefascuola.it
 

 

Documentazione da allegare

Consenso privacy e Liberatoria
(file in formato PDF da scaricare)

Stampare una copia per ciascuna persona che appare nel video in modo riconoscibile (inclusi eventuali appartenenti al gruppo di lavoro), far compilare in ogni parte e sottoscrivere (in caso di minori dal genitore o dal tutore).
Fare una scansione di tutta la documentazione raccolta e raggruppare i file in un unico archivio compresso (formati accettati: .ZIP, .TAR, .RAR) da inviare insieme al video con l’apposita procedura presente nella pagina di upolad dei materiali.


Documentazione legale